Spedizioni gratuite con acquisto superiore a 99 euro
Assistenza clienti: 0541 783932 - 342 5316437 Lun – Sab: 09:30-12:30 / 16:00-20:00
0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Come scegliere il bicchiere del vino

Come scegliere il bicchiere del vino

È risaputo che ad ogni vino corrisponde il proprio bicchiere, ma non tutti sanno quale bicchiere abbinare esattamente al vino scelto. Noi di Abeervinum siamo qui per darvi i giusti consigli cosi da degustare al meglio il vostro vino preferito!
La forma e le varie caratteristiche del bicchiere sono in grado di influire sulla degustazione, falsando certe volte anche i sentori e le caratteristiche del vino.
Prima di entrare nello specifico e associare la forma del bicchiere alla tipologia di vino, ci teniamo a sottolineare che il calice della famosa bevanda di Bacco deve possedere 4 requisiti, precisi:

1. Deve essere trasparente, cosi da permettere al bevitore di analizzare al meglio la colorazione.
2. Il vetro deve essere sottile per una percezione reale e non solo trasparente.
3. Deve avere lo stelo in quanto il vino va bevuto ad una certa temperatura che non deve subire sbalzi termici importanti. Lo stelo serve infatti per impugnare il bicchiere e mantenere la condizione termica tale.
4. Deve avere la giusta capienza. Il bicchiere infatti non deve essere colmo, cosi che i sentori si sprigionino e vengano mantenuti all'interno della parte superiore di esso.

Se amate il vino Rosso, il bicchiere deve essere capiente e con un apertura in alto leggermente ristretta; ciò consente di esaltare al meglio i sapori corposi e intensi che si presentano nei rossi e di gustare i profumi del prodotto. La capienza estesa della parte inferiore del calice, infine, permette al vino di proseguire con l'ossigenazione.

Per i bevitori di vino Bianco, il bicchiere è più alto con stelo più sottile visto che essi vanno serviti a temperatura più bassa dei rossi. L'imboccatura del calice inoltre deve essere più stretta per evitare che i profumi del bianco vengano dispersi.

Il bicchiere per il vino Rosè assomiglia ad un tulipano, ma con una forma leggermente più rotondeggiante; tutto ciò per accumulare inizialmente al meglio i profumi floreali tipici di questa tipologia e per rilasciarli al momento della degustazione finale.

Per brindare al meglio, invece, il bicchiere da spumante è allungato e più snello rispetto ai precedenti, per mantenere perfettamente le bollicine di questo vino. Può essere utilizzato anche il classico flute.

Il bicchiere da passito, rispetto a quelli da vino, si presenta con una figura più minuta a causa dell'eleganza del prodotto da assaporare e anche per via del contenuto dolce. Lo stelo di questo bicchiere è lungo e sottile, per una facile rotazione del calice durante la degustazione.

Scopri tutti i vini selezionati da Abeervinum per voi sullo store qui.

Categoria: Vino

Vuoi ricevere un buono sconto del 10%?

Iscriviti oggi alla nostra newsletter e riceverai tramite email un buono sconto del 10%.